Tumori, addio alla chemioterapia: le nuove cure partono dalla genomica

Tags: , ,

Tumori, addio alla chemioterapia: le nuove cure nascoste dalla genomica

Durante queste settimane si stanno svolgendo una serie di studi clinici e di assistenza sanitaria per stimolare una conversazione tra i professionisti della salute sulla genomica.

Aiuteranno a educare gli operatori sanitari sui benefici della genomica – la pratica dell’uso del DNA e delle informazioni genetiche delle persone per informare la loro assistenza clinica – nel migliorare la diagnosi e il trattamento per i pazienti.

Health Education England (HEE) ha tenuto la sua seconda #GenomicsConversation annuale questa settimana per aumentare la familiarità dei professionisti della salute sulla genomica. La campagna di HEE coinvolge eventi panel, corsi online, il lancio di nuovi podcast e risorse educative.

A dicembre dello scorso anno, il segretario alla salute Matt Hancock ha annunciato che il progetto 100.000 Genomes, guidato da Genomics England in collaborazione con l’NHS England, ha raggiunto l’obiettivo di sequenziare 100.000 interi genomi dai pazienti del NHS.

Il programma è stato lanciato nel 2012 dall’allora primo ministro David Cameron, con l’obiettivo di sfruttare la tecnologia di sequenziamento dell’intero genoma per migliorare diagnosi e trattamenti per le persone con malattie ereditarie rare e cancro. Il progetto ha gettato le basi per un servizio di medicina genomica NHS, che fornirà test genomici ai pazienti di tutto il sistema sanitario nazionale dal 2019.

HEE vuole sensibilizzare i professionisti della salute sull’introduzione del nuovo servizio e sul sequenziamento dell’intero genoma in modo che si sentano più a loro agio nel discutere i test genomici con i pazienti e possano indirizzarli a informazioni e servizi pertinenti.

Cura personalizzata

Nel frattempo, l’Università di Cambridge terrà un evento sulla genomica il 13 marzo nell’ambito del Cambridge Science Festival per celebrare il sequenziamento di tutti i 100.000 genomi e il Regno Unito diventando la prima nazione al mondo ad applicare il sequenziamento del genoma su larga scala in ambito sanitario.

Mark Caulfield, Chief Executive e Chief Scientist di Genomics England, ha dichiarato: “Il servizio di medicina genomica è il primo del suo genere in cui la genomica sarà incorporata in un sistema sanitario nazionale e trasformerà l’assistenza sanitaria di routine nel Regno Unito”.

Quattro eventi regionali organizzati da NHS England in collaborazione con Macmillan Cancer Support, Cancer Research UK e NHS Horizons si svolgeranno a Londra, Birmingham, Bristol e Leeds, a partire dal 12 aprile. Intitolato Genomics and Personalization of Cancer Care, esploreranno come la genomica può essere incorporata nella cura del cancro personalizzata.

Consentiranno inoltre a coloro che lavorano nei centri di medicina genomica di NHS di impegnarsi con il pubblico. Altresì ad altri operatori sanitari diriflettere sulla trasformazione che ha già avuto luogo e considerare i cambiamenti che saranno necessari in futuro.

Conferenza sulla pratica infermieristica sul cancro

La genomica sarà anche tra gli argomenti presentati alla conferenza annuale della Cancer Nursing Practice il 1 maggio. Qui
Alison May Berner , specialista in tirocinio e ricercatore clinico in oncologia medica presenterà le implicazioni della genomica per le persone affette da cancro e infermieristica . Discuterà inoltre alcuni dei risultati del progetto 100.000 Genomi attingendo a studi di casi dei pazienti.

Il tema generale della conferenza è l’esperienza del paziente.

Gli argomenti includono :

demenza e cancro

prescrizione sociale

gestione del dolore

gestione di una grande unità di terapia anti-cancro sistemica

supporto ai pazienti con recupero.

Presentela ma del Royal Wolverhampton NHS Trust per oncologia ed ematologia Doreen Black. Lei ha conquistato la migliore categoria di leadership nel 2018 Windrush Awards del NHS Inghilterra, e farà un discorso di apertura.